diagnostica per immagini

Diagnostica per immagini

Ecografie

L’esame ecografico è un’indagine diagnostica non invasiva che non utilizza radiazioni ma innocui ultrasuoni che si propagano per tessuti e organi non è doloroso e non comporta rischi per pazienti adulti e bambini.
I nostri medici specialisti utilizzano ecografi di ultima generazione che garantiscono immagini dettagliate e precise così da migliorare la precisione e l’affidabilità dell’esame strumentale.

Ecografia Muscolo-scheletrico

Viene utilizzata spesso come indagine diagnostica per accertare la presenza di un trauma o di patologie artrosiche o anche di displasia dell’anca, permette di diagnosticare contusioni ; stiramenti; strappi muscolari.

Ecografia tiroidea e del collo comprese le ghiandole salivari

È fondamentale per studiare i problemi della tiroide, patologie delle ghiandole salivari e stati infiammatori del collo.

Ecografia addome completo

Fegato, colecisti, reni, milza, pancreas

Ecografia apparato urinario

Attraverso una sonda ad ultrasuoni appoggiata esternamente sull’addome permette la valutazione di nell’uomo vescica, prostata, vescichette seminali, mentre nella donna vescica, utero e ovaie.

Ecografia prostatica transrettale

L’ecografia prostatica transrettale è un esame diagnostico molto utile per lo studio della struttura e del volume della ghiandola prostatica. Viene effettuata mediante l’introduzione nel retto (ossia per via anale) di una sonda ecografica adeguatamente lubrificata con gel ecografico. L’esame permette di analizzare le dimensioni e la morfologia della prostata evidenziando eventuali alterazioni della prostata.

Ecografia scrotale

L’ecografia testicolare (scrotale)permette la valutazione volumetrica e morfologica della sede dei testicoli, epididimi e dotti deferenti: fornisce informazioni sulla struttura dei testicoli (per esempio presenza di tumori) e su eventuali patologie degli annessi testicolari (es. cisti dell’epididimo, idrocele).

Ecografia pene (solo basale)

L’ecocolordoppler penieno è una tecnica di imaging ampiamente utilizzata nella diagnosi di disfunzione erettile, grazie alla sua capacità di analizzare il flusso sanguigno penieno e di evidenziarne le principali alterazioni.

Ecografia ginecologica transvaginale

Si associa abitualmente alla visita ginecologica, è una tecnica diagnostica che permette attraverso una sonda posizionata in vagina, di valutare la morfologia e lo stato di salute degli organi genitali interni femminili, ossia il collo dell’utero, l’utero, le salpingi o le ovaie.

Ecografia Cardiaca

L’Ecografia Cardiaca è una metodica diagnostica non invasiva, permette di valutare l’anatomia del cuore, in particolare gli spessori di parete, le dimensioni delle camere cardiache, la funzione sistolica e la morfologia delle valvole. L’ecografia per lo studio del battito cardiaco prevede l’analisi attenta e scrupolosa, in particolare, di tre elementi costitutivi del cuore, ossia dell’endocardio, del miocardio e del pericardio.

Infiltrazioni ecoguidate

Consente di somministrare sotto guida ecografica un farmaco solo nell’apparato bersaglio (articolazione, guaina, tessuto ), facendo in modo che possa agire al meglio esattamente dove serve.Con i vantaggi di iniettare basse dosi di farmaci, iniettare i farmaci dove più sono efficaci ,avere in tempo reale, il controllo del percorso dell’ago, in modo da evitare danni collaterali a strutture importanti (vene, arterie, nervi, tendini). Quindi maggiore efficacia, minori effetti collaterali, minori danni a strutture locoregionali.

Ecocolordoppler

L’ecocolordoppler è una tecnica di diagnostica per immagini che sfrutta l’effetto “Doppler” dei fluidi in movimento consentendo di raffigurare graficamente il passaggio del sangue nei vasi sanguigni, (arterie,vene, capillari), così da studiarne la morfologia e la funzionalità.

Ecocolordoppler dei tronchi sovraortici (TSA)

(screening e diagnosi di patologie carotidee, prevenzione dell’ictus).

Ecocolordoppler venoso degli arti inferiori

(varici, trombosi/flebiti, insufficienza venosa, aneurismi, arteriopatie obliteranti degli arti con claudicato, necrosi, gangrene).

Ecocolordoppler venoso degli arti superiori

(trombosi/flebiti arteriopatie, Raynaud, sindrome dello stretto toracico)

Dott. Marco Menegardi

Dott. Lorenzo Bonavia

Dott. Julian BallaUrologia

Dott. Vittorio CervigniCardiologia

Dott.ssa Victoria KudinovaGinecologia e Ostetricia

Dott. Gianfranco MininiGinecologia e Ostetricia